Privacy e insidie del Web, Smartphone e App

Il corso si rende utile per evidenziare i pericoli, per i dati personali, connessi all’uso delle nuove tecnologie, attraverso la connessione alla rete, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) e del D.Lgs. 101/18.

La raccolta di informazioni statistiche, in tutto il mondo, sta segnando un aumento esponenziale delle condotte criminali che vengono realizzate attraverso il web (attacchi hacker, furto di dati, furto di identità, ransomware, revenge porn, cyberbullismo) e di conseguenza un uso inconsapevole della tecnologia, soprattutto da parte dei giovani utenti, ne mette in serio pericolo la riservatezza, il patrimonio, la dignità e l’immagine.

Il corso ha un “taglio” volutamente pratico attraverso le videolezioni online, dove si potranno visionare esempi e screenshot per adottare buone pratiche e costruite dei baluardi di sicurezza a guardia dei dati personali, proprio per creare della basi sul tema della Cybersecurity.

La prima parte del corso prevede una breve panoramica del quadro normativo attualmente in vigore; particolare rilievo viene dato all’informativa e al consenso, “armi di consapevolezza” concessa agli interessati e, troppe volte, trattati con superficialità da titolari ed interessati stessi. Il consenso dei minori, come modificato dal GDPR e dal D.Lgs. 101/18 viene trattato come approfondimento, anche in virtù degli eventi di cronaca attuali. Vengono analizzati anche i due trattamenti invasivi per definizione: la profilazione e la geolocalizzazione, con consigli pratici per non subirli in modo passivo.
L’ultima parte prevede l’analisi dei siti internet (analisi del concetto di cookies e fingerprint), dell’uso della casella mail (pericolo di spam, ransomware e phishing), dell’uso della app (quali dati possono trattare, per quanto tempo e come gestire i criteri di accesso ai dati del device), dei social network (uso dell’immagine, pubblicazione di foto e video e il fenomeno del deepfake) e dell’uso degli assistenti digitali (Siri, Alexa, Google, ecc.).
Il corso termina con un approfondimento su una nuova scienza definita ingegneria sociale, che analizza i criteri di impostazione degli attacchi da parte dei cyber-criminali, sfruttando le debolezze umane ed al concetto di web reputation.

Destinatari del corso

Il corso è rivolto soprattutto a giovani e ragazzi, ovvero la maggioranza degli utenti che frequentano il mondo del web senza conoscere i rischi a cui vanno incontro.

Il corso è rivolto anche alle aziende (qualsiasi settore, pubbliche e private), valido sia per i dipendenti sia per i dirigenti, e a chiunque voglia implementare le competenze legate alla privacy e alla sicurezza nell’uso delle nuove tecnologie.

Obiettivi professionali

L’uso dei mezzi informatici è diventato trasversale ed ha coinvolto ogni settore, dalla produzione all’istruzione, dalla hobbistica alla vendita di beni e servizi. La tutela dei beni personali, pertanto, riguarda un ampio spettro di interessati.
La consapevolezza dei pericoli e dei sistemi a difesa dei dati personali è un passo fondamentale, non solo in chiave di accountability alla vigente normativa.
I benefici professionali (e personali) ricevuti dal corso, riguardano appunto la salvaguardia dei dati e un uso più attento e consapevole delle nuove tecnologie.
Il corso, infatti, vuole fornire le chiavi di lettura per l’utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione, in modo da sfruttare gli stessi a proprio vantaggio e a quello dell’intera organizzazione aziendale, societaria, associativa.

Obiettivi formativi

Il partecipante acquisirà competenze in ordine alla sicurezza nell’uso delle nuove tecnologie. È considerata una competenza specifica in ragione dei mezzi analizzati e descritti, ma anche generica per la struttura mentale che si intende formare. L’intento è quello di rendere riconoscibili i pericoli che aleggiano sul trattamento di dati personali, in modo da applicare le contromisure in via preventiva.
Le nuove generazioni sono catapultate direttamente in un uso smodato e sregolato delle nuove tecnologie. In virtù della poca esperienza di vita, i pericoli che li riguardano sono ancora più subdoli e, potenzialmente devastanti.
I dati personali sono il bene prezioso per l’economia dei giorni nostri ed è corretto pensare che dove c’è ricchezza c’è gente che vuole aggirare le regole dell’etica e delle legislazioni.

Programma

Il corso è suddiviso in videolezioni online riguardanti gli argomenti di ogni modulo e comprende dispense degli argomenti in formato PDF, oltre ad approfondimenti sui temi trattati.

MODULO 1

  • Il quadro normativo
  • Definizione di dato personale e trattamento
  • L’informativa e il consenso
  • Il consenso dei minori

MODULO 2

  • La profilazione
  • La geolocalizzazione
  • I siti web – I cookies
  • La casella mail – spam, phishing e ransomware

MODULO 3

  • Le app – accessibilità ai dati del device
  • I social network – Pubblicazione di notizie, foto e deepfake
  • Gli assistenti digitali
  • I servizi Cloud

MODULO 4

  • Gli errori comuni
  • L’ingegneria sociale
  • La web reputation
  • Conclusioni

TEST DI VERIFICA FINALE

Modalità di svolgimento

Il corso è fruibile online su piattaforma E-Learning in qualunque momento, in totale autonomia. È composto da videolezioni, dispense ed approfondimenti sui temi trattati.

Esame

L’accertamento dell’apprendimento è svolto tramite il superamento di un test online obbligatorio a domande chiuse con correzione automatica al termine del corso. Il test visualizza domande estratte casualmente da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale per ogni tentativo di superamento del test.
Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento del test avviene con almeno l’80% delle risposte corrette.

Attestato

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato accreditato e riconosciuto ai fini di legge.

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Iscriviti alla newsletter di FormazioneGratuita e contribuiamo insieme a rendere la conoscenza più accessibile ed equamente distribuita!