Tecnico CAD (Computer Aided Design)

Perchè partecipare

Per acquisire le competenze necessarie a rivestire con professionalità la funzione di TECNICO CAD. Egli elabora i disegni tecnici 2D e/o 3D di macchinari o parti di macchinari utilizzando appositi software CAD (Computer Aided Design) e cura la definizione delle schede tecniche di prodotto. Realizza lo sviluppo grafico di dettaglio, individuandone le componenti costruttive. Nello svolgimento del suo lavoro, il Tecnico parte da schizzi o progetti di massima realizzati dal Progettista. Lavora nelle imprese meccaniche di varie dimensioni, o negli studi professionali che collaborano con le aziende alla progettazione di prodotti.

Chi può partecipare

Possono partecipare le persone iscritte al programma PIPOL, con diploma o qualifica professionale di III livello, preferibilmente a indirizzo tecnico – meccanico.

  • conoscenza lingua inglese livello A2
  • conoscenze base in ambito tecnico-tecnologico
  • esperienze lavorative pregresse
  • motivazione alla partecipazione al progetto
  • interesse e attitudine verso l’ambito di riferimento

E’ prevista una valutazione delle competenze in ingresso per la definizione omogenea del gruppo classe.

Che cosa si farà

Il corso si sviluppa, con riferimento al Repertorio dei Settori Economico Professionali
della Regione Friuli Venezia Giulia, nell’ambito di due qualificatori professionali principali (sviluppati interamente) che porteranno gli allievi ad acquisire le necessarie competenze per potersi spendere nel mercato del lavoro:

> REALIZZAZIONE DI DISEGNI TECNICI CON SOFTWARE CAD 2D

  • Elementi di progettazione meccanica
  • Utilizzare i comandi di creazione e modifica per disegnare gli elementi grafici
  • Creare e utilizzare librerie di simboli (blocchi)
  • Caratteristiche dei diversi sistemi di stampa su carta (stampanti grafiche e plotter)

> REALIZZAZIONE DI MODELLI TRIDIMENSIONALI CON SOFTWARE CAD 3D

  • Caratteristiche dei software di modellazione 3D
  • Filosofia della progettazione meccanica 3D
  • Concetto di prototipazione virtuale
  • Tecniche di costruzione di oggetti 3D
  • Caratteristiche dei sistemi di stampa digitale 3D

Quanto dura

Il corso si avvierà al raggiungimento del numero minimo di allievi previsti (12 iscritti).
L’avvio è previsto indicativamente per novembre 2021.
La durata sarà di circa 6 mesi, per un totale di 500 ore (di cui 240 di stage).

Come partecipare

Per partecipare al corso è necessario iscriversi al programma PIPOL registrandosi in modo autonomo ai seguenti portali:
per soggetti NEET under 30 
per soggetti adulti disoccupati che rientrano in “occupabilità”

In alternativa è possibile contattare il Centro per l’Impiego (CPI) per effettuare
l’iscrizione. Le persone già iscritte a PIPOL, ma che avevano fatto una richiesta diversa, dovranno modificare il Piano d’Azione Individuale (PAI), sempre contattando il CPI.

Attestato

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di qualifica professionale di livello 4 EQF e
un Attestato di Formazione generale sicurezza lavoratori.

Referente del corso

Stefania Casarsa (stefania.casarsa@bearzi.it, tel. 0432 493981-971)

Il progetto è realizzato nell’ambito del Programma Operativo Regionale FSE della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Iscriviti alla newsletter di FormazioneGratuita e contribuiamo insieme a rendere la conoscenza più accessibile ed equamente distribuita!

E non ti dimenticare di seguirci su Linkedin!