Tecnodiritto

“Blockchain, FinTech e professioni legali. Profili etici e problemi giuridici”. Questo il titolo del secondo simposio interdisciplinare di tecnodiritto, informatica giuridica e tutela dei diritti in Internet che si terrà in centro a Treviso il prossimo venerdì 1 Dicembre 2017 a Palazzo San Leonardo (Aula Magna, Riviera Garibaldi 13), sede del nuovo corso di Laurea in Giurisprudenza 2.0 dell’Università degli Studi di Padova. L’incontro, organizzato dalla Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova e dall’Associazione Italiana Giovani Avvocati (AIGA) - Sezione di Treviso in attuazione del Protocollo d’intesa firmato lo scorso giugno, si terrà dalle 14.30 alle 18.30 e darà spazio a molteplici ospiti illustri che presenteranno in maniera approfondita, tramite uno speech di 20’ ciascuno, alcuni tra i fenomeni tecno-finanziari più sentiti del momento come blockchain, bitcoin, tecnofinanza, trading e smart contract. Un evento che rientra in una più ampia rassegna di incontri fortemente voluta da giovani giuristi quali avvocati, notai e studenti con l’obiettivo, da un lato, di confrontarsi con l’ambiente universitario sui temi delle nuove tecnologie e, dall’altro, di creare una sinergia tra il mondo professionale e quello accademico.

La partecipazione al seminario è gratuita e aperta a tutti. L’evento è inoltre accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Treviso, ai fini della formazione continua, con il riconoscimento di 3 crediti formativi. Per gli Avvocati del Foro di Treviso l’iscrizione può essere effettuata accedendo al sito www.ordineavvocatitreviso.it - Area Riservata Sfera. Per i tirocinanti e gli avvocati di altri Fori l’iscrizione può avvenire inviando una e-mail all’indirizzo aigatreviso@gmail.com.

Evento con il patrocinio del Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto dell’Università degli Studi di Padova, dell’Associazione Italiana Giovani Notai (ASIGN) e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Treviso.

IL PROGRAMMA

SESSIONE ACCADEMICA

Modera il Prof. Paolo Moro / Università degli Studi di Padova

- “Blockchain e bitcoin: proprietà, attacchi e falsi miti”, Prof. Mauro Conti / Professore Associato di Computer Science nell’Università degli Studi di Padova

- “Monete complementari e bitcoin, o dell’anarchia del denaro”, Prof. Giuliano Lemme / Professore ordinario di Diritto dell’economia nell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

- “Trading venues, algo trading: la struttura tecnica dei mercati”, Prof. Alberto Lupoi / Professore Associato di Diritto dell’economia nell’Università degli Studi di Padova

- “La tecnologia è neutrale? La doppia faccia delle blockchain technologies”, Prof. Silvia Crafa / Ricercatrice di Informatica nell’Università degli Studi di Padova

SESSIONE PROFESSIONALE

Modera l’Avv. Giorgio Piccolotto / Coordinatore Centro Studi AIGA per la Tutela dei Diritti in Internet

- “Limiti giuridici della tecnologia blockchain”, Notaio Michele Manente / Membro della Commissione Informatica presso il Consiglio, Nazionale del Notariato

- “Innovazione finanziaria e digitalizzazione: l’esperienza FinecoBank”, Dott. Giampaolo Stivella / Responsabile Private Banking Advisory - Direzione Servizi di Investimento e Private Banking – FinecoBank

- “La disciplina degli smart contract in ambienti permitted”, Avv. Edoardo Tedeschi / Partner Osborne Clarke

Alla discussione parteciperanno il Notaio Adele Raiola - Presidente dell’Associazione Italiana Giovani Notai e i Prof. Matteo De Poli, Claudio Sarra e Lorenza Bullo, tutti docenti dell’Università degli Studi di Padova.

Il Protocollo d’intesa tra i due enti, della durata quinquennale, si pone l’obiettivo di sviluppare e promuovere la ricerca universitaria e la formazione continua delle professioni legali nella materia dell’informatica giuridica, della tutela dei diritti in Internet e della regolazione etica e giuridica delle nuove tecnologie. Tale Protocollo si sviluppa in pubblicazioni, ricerche, consulenze scientifiche e legislative, eventi formativi, seminari, convegni, congressi, workshop e incontri di aggiornamento accademico e professionale. Il tutto con la partecipazione attiva del Centro Studi per la Tutela dei Diritti in Internet, costituito dall’AIGA – sezione di Treviso in attuazione a quanto deliberato nella “Carta di Treviso” dal Consiglio Direttivo Nazionale dell’associazione.

 

 

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Vuoi qualificarti per trovare un lavoro ? Aspiri a posizioni manageriali ? Vuoi creare la tua impresa ? Coltivi una passione ? Iscriviti alla newsletter di FG e cogli al volo le opportunità di formazione gratuita !