Tecnico del restauro di beni culturali


L’Istituto Veneto per i Beni Culturali, accreditato dalla Regione Veneto e con sede a Venezia, è impegnato direttamente nella formazione di Tecnici del restauro di beni culturali, una figura professionale riconosciuta nel territorio nazionale e nei Paesi dell’Unione Europea. (D.M. Beni e attività culturali 26 maggio 2009, N. 86, art. 2).
I corsi sono di durata triennale e sono gratuiti, essendo finanziati dalla Regione Veneto e dal Fondo Sociale Europeo.

Obiettivi del corso

Il corso ha l’obiettivo di formare Tecnici del restauro capaci di operare in modo autonomo nella conservazione di superfici decorate dell’architettura e al contempo di fornire la preparazione necessaria per affrontare interventi di catalogazione e restauro di manufatti archeologici provenienti da campagne di scavo.
Si alterneranno lezioni frontali e lezioni di attività pratica di laboratorio in cui verranno affrontate la storia delle tecniche artistiche e di produzione dei manufatti oggetto di studio del corso.

Il corso ha durata triennale e ciascuna annualità si sviluppa in 900 ore (2700 in totale nelle tre annualità).
La formazione pratica, da svolgersi in cantiere e laboratorio, copre almeno il 60% dell’intera attività formativa e prevede il restauro di manufatti qualificabili come beni culturali ai sensi del Dgls42/2004 s.m.i. e del D.l. 87/2009 art.2,c.8.

Requisiti per l’ammissione

I corsi sono aperti ai cittadini italiani e stranieri, disoccupati o inoccupati, in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado o laurea. È richiesta una conoscenza della lingua italiana sufficiente per la frequenza delle lezioni. Il limite di età è fissato a 36 anni.

Saranno ammessi al corso un massimo di 15 partecipanti, pertanto è previsto un esame di selezione che si terrà a ottobre 2018.

Titolo rilasciato

Il titolo di Tecnico del restauro di beni culturali è una qualifica professionale rilasciata dalla Regione Veneto, delegata dallo Stato italiano, ed è valido su tutto il territorio nazionale e nei Paesi dell’Unione. (livello formativo EQF5).

Gli allievi hanno l’obbligo di frequentare almeno il 75% per ciascuna delle fasi d’aula e di cantiere didattico, pena l’esclusione dal corso.

INFORMAZIONI

ISCRIZIONI

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Iscriviti alla newsletter di FormazioneGratuita e segnalaci i corsi che desideri inviando una mail a info@formazionegratuita.com.

Contribuiamo insieme a rendere la conoscenza più accessibile ed equamente distribuita!