Progettazione e valorizzazione di parchi e giardini

Obiettivi
Il corso è finalizzato a sviluppare nei partecipanti le capacità di:

  • orientarsi nella normativa sul verde pubblico e sulla tutela dei beni naturali e paesaggistici;
  • gestire le diverse fasi di un progetto di valorizzazione del verde (con particolare attenzione ai giardini storici e ai parchi), ivi compresi i sopralluoghi e l'analisi del sito, la raccolta dei dati e la redazione della documentazione preliminare e di quanto previsto dal capitolato di appalto;
  • riconoscere e utilizzare gli elementi vegetali, a partire dalle loro caratteristiche e ciclo vegetativo; 
  • selezionare materiali, arredi, impianti e accessori in base alle caratteristiche e vincoli ambientali, strutturali e alle richieste del Committente;
  • applicare alla progettazione del verde i principi artistico-compositivi, anche alla luce della conoscenza della Storia dei Giardini;
  • sviluppare un progetto di creazione o valorizzazione di un’area verde, con specificità nell'ambito della tutela e promozione di beni paesaggistici quali parchi e giardini;
  • utilizzare software per la predisposizione del progetto grafico.

Perché partecipare
Per potenziare le proprie competenze con il duplice obiettivo di trovare nuove e maggiori opportunità di crescita e occupazione e di valorizzare il sistema culturale regionale.
Che il Paesaggio, infatti, sia parte del patrimonio culturale del nostro paese è ormai fuori discussione, così come che siano necessari interventi di valorizzazione e tutela. Meno consueto è invece considerare i parchi e giardini, presenti anche in contesto urbano, come "verde bellezza" di cui prendersi cura, migliorando la fruibilità dei paesaggi di vita / spazi urbani, la qualità dell’aria, la biodiversità.
L’attività sarà corredata dalla presentazione, analisi e valutazione di casi e autocasi presentati dal docente, da parte dei partecipanti suddivisi in gruppi di lavoro. Il Project work sviluppato dai/nei gruppi durante il Laboratorio didattico sarà oggetto anche della discussione condotta durante l’esame finale.

Destinatari
Disoccupati, residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia, maggiorenni in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Certificato di specializzazione tecnica superiore IFTS,  
  • Diploma accademico almeno triennale o Diploma di laurea almeno triennale tra quelli inseriti nell’allegato 2 dell’Avviso.

Al termine, il percorso formativo può essere integrato con tirocini extracurriculari di 4, 5 o 6 mesi presso Enti, istituzioni, Imprese e Organismi di ricerca che supportano il progetto.

INFO E ISCRIZIONI

 


 

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Iscriviti alla newsletter di FormazioneGratuita e segnalaci i corsi che desideri inviando una mail a info@formazionegratuita.com.

Contribuiamo insieme a rendere la conoscenza più accessibile ed equamente distribuita!