Progettazione e valorizzazione di parchi e giardini

Obiettivi
Il corso è finalizzato a sviluppare nei partecipanti le capacità di:

  • orientarsi nella normativa sul verde pubblico e sulla tutela dei beni naturali e paesaggistici;
  • gestire le diverse fasi di un progetto di valorizzazione del verde (con particolare attenzione ai giardini storici e ai parchi), ivi compresi i sopralluoghi e l'analisi del sito, la raccolta dei dati e la redazione della documentazione preliminare e di quanto previsto dal capitolato di appalto;
  • riconoscere e utilizzare gli elementi vegetali, a partire dalle loro caratteristiche e ciclo vegetativo; 
  • selezionare materiali, arredi, impianti e accessori in base alle caratteristiche e vincoli ambientali, strutturali e alle richieste del Committente;
  • applicare alla progettazione del verde i principi artistico-compositivi, anche alla luce della conoscenza della Storia dei Giardini;
  • sviluppare un progetto di creazione o valorizzazione di un’area verde, con specificità nell'ambito della tutela e promozione di beni paesaggistici quali parchi e giardini;
  • utilizzare software per la predisposizione del progetto grafico.

Perché partecipare
Per potenziare le proprie competenze con il duplice obiettivo di trovare nuove e maggiori opportunità di crescita e occupazione e di valorizzare il sistema culturale regionale.
Che il Paesaggio, infatti, sia parte del patrimonio culturale del nostro paese è ormai fuori discussione, così come che siano necessari interventi di valorizzazione e tutela. Meno consueto è invece considerare i parchi e giardini, presenti anche in contesto urbano, come "verde bellezza" di cui prendersi cura, migliorando la fruibilità dei paesaggi di vita / spazi urbani, la qualità dell’aria, la biodiversità.
L’attività sarà corredata dalla presentazione, analisi e valutazione di casi e autocasi presentati dal docente, da parte dei partecipanti suddivisi in gruppi di lavoro. Il Project work sviluppato dai/nei gruppi durante il Laboratorio didattico sarà oggetto anche della discussione condotta durante l’esame finale.

Destinatari
Disoccupati, residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia, maggiorenni in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Certificato di specializzazione tecnica superiore IFTS,  
  • Diploma accademico almeno triennale o Diploma di laurea almeno triennale tra quelli inseriti nell’allegato 2 dell’Avviso.

Al termine, il percorso formativo può essere integrato con tirocini extracurriculari di 4, 5 o 6 mesi presso Enti, istituzioni, Imprese e Organismi di ricerca che supportano il progetto.

INFO E ISCRIZIONI

 


 

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newletter e segui la nostra pagina Linkedin !


Informazioni sui cookie presenti in questo sito

Questo sito utilizza cookie tecnici e statistici anonimi, necessari al suo funzionamento. Utilizza anche cookie di marketing, che sono disabilitati di default e vengono attivati solo previo consenso da parte tua.

Per saperne di più x