Olivicoltura

FINALITA’ DEL CORSO E FIGURA PROFESSIONALE
Il  progetto  ha  come  obiettivo  quello  di  formalizzare e strutturare  il sapere tradizionale che fino ad oggi è solito essere trasferito da padre a  figlio,  tramandato  dalle  vecchie  generazioni  a  quelle  nuove, attraverso  il  comune  denominatore  della  terra,  e  coniugarlo  con  i saperi moderni, le innovazioni tecnologiche, produttive e culturali. 
La  figura  in  uscita  al  presente  progetto  sarà  in  grado  di  operare  in tutte le attività della filiera olivo-olio, sia per la conduzione dell'oliveto, dove si occupa delle varie operazioni colturali (lavorazione del terreno, potatura  degli  olivi,  concimazione  e  difesa  dell'impianto)  sia  per  la gestione  del  frantoio,  dove  si  colloca  nelle  varie  fasi  del  processo  di trasformazione  delle  olive  in  olio,  dalla  lavatura  delle  olive,  alla  loro frangitura,  alla  estrazione  dell'olio,  fino  a  svolgere  una  piccola manutenzione dell'impianto. 
 
DESTINATARI  
15 soggetti disoccupati ai sensi delle disposizioni di legge vigenti di cui 8 posti riservati alle donne.

REQUISITI 

  • Residenti nella Regione Marche 
  • Stato di disoccupazione ai sensi della vigente normativa 
  • Qualifica di I o II livello e esperienza di lavoro della durata minima di 4 mesi nel settore in cui si innesta la specializzazione oppure  esperienza lavorativa almeno triennale nel settore in cui si innesta la 
  • Specializzazione oppure diploma scuola media superiore o laurea conseguiti per il settore in cui si innesta la specializzazione (agronomia o equipollenti).: 
  • A titolo preferenziale, esperienza pregressa specifica nell’ambito dell’olivicoltura o dei frantoi.

PAGINA DEL CORSO