Addetto import-export con lingua inglese

L’Addetto Ufficio Import-Export opera nella funzione comunicativa dell’impresa ed assiste il direttore commerciale nell’esercizio delle mansioni di segreteria, nelle quali sono inglobate principalmente l’organizzazione e promozione delle attività commerciali, la gestione degli archivi, lo smistamento della corrispondenza, la cura della documentazione contabile, fiscale e doganale, lo sviluppo di nuovi contatti commerciali sia con clienti sia con i fornitori nazionali e internazionali.

OBIETTIVI DEL CORSO 

Lavorare in un ufficio che si occupa dell’import-export richiede necessariamente la conoscenza della lingua inglese e buone doti comunicative. In particolare, il corso è estremamente utile, a livello professionale, per coloro i quali intendano ricoprire in azienda la posizione lavorativa di addetto import – export. In primo luogo, il corso consentirà lo sviluppo di conoscenze e competenze nella risoluzione delle problematiche relative al commercio internazionale, con particolare riguardo al controllo delle spese di spedizione, all'amministrazione e gestione del ciclo documentale (clienti, fornitori, pratiche doganali). In secondo luogo, il corso propone lo studio dell’Inglese commerciale, la lingua del mercato di oggi, che sarà studiate in riferimento al contesto aziendale e degli affari. Al termine del corso il discente sarà in grado di leggere e scrivere documenti commerciali in lingua inglese, comprendere e farsi comprendere da clienti e fornitori e sarà in grado di rapportarsi con gli interlocutori anglofoni chiedendo e fornendo dati personali, organizzando appuntamenti e portando a termine trattative di mercato.

REQUISITI MINIMI PER ACCEDERE AL CORSO

  • Maggiore età
  • Essere disoccupato o inoccupato
  • Conoscenza minima della lingua inglese

PAGINA DEL CORSO