Festival della Partecipazione

La quarta edizione del “Festival della Partecipazione”, promosso da ActionAid Italia e Cittadinanzattiva, in collaborazione con il Comune dell’Aquila e Slow Food Italia e patrocinato dall’Università dell’Aquila, dal GSSI e dal Consiglio Regionale, sarà una due giorni di laboratori, conferenze, dibattiti, momenti aggregativi e artistici. Una fabbrica per costruire le nuove forme della politica, della democrazia partecipativa e dell’attivismo civico. Il Festival è un luogo di confronto e di progettazione, una piattaforma per contribuire al cambiamento del nostro Paese mediante una partecipazione più riconosciuta e qualificata dei cittadini al governo delle politiche pubbliche.

La quarta edizione

L’Aquila a dieci anni dal sisma La scelta de L'Aquila ha un forte significato simbolico: la città sta attraversando un complesso percorso di ricostruzione urbana e civica e crediamo che questo Festival possa essere un catalizzatore concreto di partecipazione al cambiamento in particolare nell’anno del decennale dal sisma del 2009. Il Festival 2019 si concentrerà necessariamente sui temi del decennale dal terremoto: discutere di cosa e come è cambiata la città in questi 10 anni, aiutare a definire la strategia e la visione per il futuro, capire come la cittadinanza abbia partecipato alla rinascita della città, approfondire le mancanze e i problemi nel processo di ricostruzione e nel coinvolgimento del tessuto sociale aquilano e abruzzese, capire il ruolo delle organizzazioni civiche del territorio e come queste possano essere maggiormente protagoniste nella definizione del futuro dell’Aquila e contribuire attraverso il confronto con realtà nazionali ad arricchire il dibattito locale favorendo altresì osmosi di buone pratiche. 

A chi si rivolge

Il Festival della Partecipazione non intende rivolgersi a un pubblico di addetti ai lavori, ma vuol essere un luogo aperto a tutti - i cittadini e le cittadini, le organizzazioni di attivismo civico, gli studenti, la comunità aquilana, le istituzioni, le aziende, i media tradizionali e i nuovi media, i mondi della ricerca, della cultura e dell’arte ‐ al fine di contribuire a definire correttamente cosa sia la partecipazione e per raccontare e diffondere esperienze, pratiche e strumenti, dimostrando concretamente che per i cittadini cambiare lo stato delle cose è possibile.

Gli obiettivi del Festival 

  • Proporre e approfondire un approccio empirico, articolato, ambizioso e critico alla partecipazione civica
  • Esaminare lo stato della partecipazione in Italia e nel mondo, valorizzando i casi di successo ma anche rimarcando le difficoltà emerse e le soluzioni adottate, o da adottare, per superarle
  • Promuovere un confronto con le grandi sfide che la democrazia ha di fronte e che chiamano i cittadini ad essere non soltanto attori della scena pubblica, ma soprattutto agenti di cambiamento
  • Elaborare idee e proposte innovative per rendere la partecipazione dei cittadini, nella definizione e nella realizzazione delle politiche pubbliche, una condizione e uno strumento per la lotta alle disuguaglianze economiche e sociali

PRESENTAZIONE DELL'EVENTO

 

 

 

Vuoi qualificarti per trovare un lavoro ? Aspiri a posizioni manageriali ? Vuoi creare la tua impresa ? Coltivi una passione ? Iscriviti alla newsletter di FG e cogli al volo le opportunità di formazione gratuita !